Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Clavins teme che in Qatar possano emergere situazioni di escalation – VG

Viaggio: la prossima settimana, il capo del calcio Liz Clavins si recherà in Qatar con rappresentanti di Svezia, Danimarca, Inghilterra, Francia, Germania e altri per fare pressione sugli organizzatori della Coppa del Mondo.

La responsabile del calcio Liz Clavins (41) si recherà in Qatar alla fine del mese per la seconda volta in breve tempo. Lì combatterai per un campionato mondiale gay sicuro.

Inserito:

Secondo la legge del Qatar, l’omosessualità può essere punita con un massimo di sette anni di carcere, il che significa che Clavins deve farlo. Indagini sulla sua sicurezza personale Prima di recarsi in Qatar e al Congresso FIFA a marzo.

Ora il capo del calcio si recherà di nuovo in Qatar a fine giugno, tra l’altro, per lavorare per la sicurezza di gay e lavoratori.

Sono tre i punti con cui tu, insieme ai rappresentanti di diversi paesi europei, affronterai gli organizzatori della Coppa del Mondo:

  • Il primo punto: creare un centro permanente per i lavoratori in modo che abbiano un posto fisico con assistenza legale e che i lavoratori possano comprendere i loro diritti senza rischi.
  • Il secondo punto: devono essere stabiliti meccanismi sufficientemente buoni da fornire un risarcimento ai lavoratori sovraccarichi.
  • Punto tre: garantire i diritti di gay, lesbiche, bisessuali, transgender e intersessuali.

Ha descritto l’ultimo punto come un argomento “molto difficile”.

– Questo è il Medio Oriente, questo. È una questione religiosa e culturale, dice il responsabile del calcio di VG.

Dobbiamo assicurarci e assicurarci che tutti siano i benvenuti durante il torneo. Hanno detto che dovrebbe essere sicuro, ma come lavorano per affrontare le situazioni crescenti con una forza di polizia abituata a comportarsi diversamente? Perché ci saranno casi con le bandiere. Inoltre, ovviamente, ascolta come intendono lavorare con questo dopo il torneo, quindi le persone LGBT+ non sono più a rischio dopo, dopo torneo.

Klaveness è preoccupato che gli atteggiamenti nei confronti di LGBT+ possano aumentare.

“Sento che il rischio è troppo alto – è troppo alto in questa regione per aggravare la situazione”, afferma Clavins, il quale osserva che sebbene il comitato della Coppa del Mondo abbia apportato modifiche, non ha necessariamente implementato cambiamenti culturali o legali in Qatar.

Il capo del calcio ha ricevuto molta attenzione internazionale Quando ha tenuto un discorso al Congresso FIFA, ha criticato sia gli organizzatori della FIFA che la Coppa del Mondo. Discorso, tra le altre cose Il frustrato allenatore della Coppa del Mondo Hassan Al Thawadi.

Il neoeletto capo del calcio afferma che ci sono state diverse conversazioni tra loro dopo la conferenza.

– È stata un po’ la sua critica a noi – che non l’abbiamo incontrato (la critica) di persona. Ma ora abbiamo diversi incontri digitali e l’ho incontrato di persona. Provo che le conversazioni che abbiamo avuto siano aperte.

Il leader della Coppa del Mondo Nassar al-Khater aveva precedentemente affermato: “Voglio assicurare a tutti i fan, di tutte le razze, orientamenti sessuali, religioni e generi, che il Qatar è tra i paesi più sicuri al mondo – e tutti saranno i benvenuti qui”, secondo al Guardiano.

READ  Ora legale - driva.no

– Pensi di poter fare qualche cambiamento?

– Mi concentro sul fare tutto il possibile. Certo, non sarebbe quello che volevamo, ovviamente no. Ma l’alternativa è non farlo: siamo costretti a farlo. È stato un consiglio federale unanime che ha detto che dobbiamo lavorare e pagare. Dobbiamo semplicemente lavorare per cambiare gli atteggiamenti.

Clavins pensa che i colloqui in Qatar siano duri e difficili, ma il capo del calcio dice che è lo strumento che dovresti essere in grado di fare la differenza nel paese.

– Non importa quanto bene funzioni il Comitato della Coppa del Mondo, non saremo d’accordo sull’assegnare a un paese un torneo che non includa una squadra femminile che, poco prima del torneo, non aveva un piano su come affrontare la sicurezza legale delle LGBTI gente, che in tanti anni – prima che migliori – i diritti umani dei lavoratori sono stati violati negli stadi, conclude.

Premio: Joy Award 2022 assegnato a Lise Klaveness per i suoi sforzi per le persone LGBT+.

VG ha incontrato Klaveness in relazione alle sovvenzioni Frydprisen di FRI Oslo e Viken. Il Football President’s Joy Award è andato a una serie di ragioni per i suoi sforzi a favore delle persone LGBT nell’ultimo anno.

– Klavnis ha detto che lo accetto a nome dell’intero calcio norvegese Quando ho ricevuto il premio.