Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Hafslund, Magnora e Helios avviano una nuova azienda solare in Norvegia – E24

In connessione con la nuova struttura, Magnora effettuerà un collocamento privato a cui Hafslund contribuirà con 100 milioni di NOK. In tal modo, Hafslund finirebbe come il più grande investitore in Magnora.

Le società Hafslund, Magnora e Helios aspirano a sviluppare 1.000 megawatt di energia solare per garantire più energia rinnovabile alla Norvegia. La foto è stata scattata da un parco solare in Svezia e non ha nulla a che fare con il progetto delle tre società.
Inserito:

Tutte e tre le parti hanno l’ambizione che la società di nuova costituzione sviluppi 1.000 megawatt di energia solare per garantire più energia rinnovabile per la Norvegia, scrive Magnora in un annuncio in borsa.

Hafslund e Magnura deterranno la nuova società solare con il 40% ciascuno, mentre Helios deterrà il 20%.

Oltre ai 100 milioni di NOK che Hafslund inietterà a Magnora, la società municipale di Oslo contribuirà anche con 15 milioni di NOK al capitale di sviluppo della nuova società.

Continua a leggere E24+

Analisi Investtech: tre buoni acquisti per Aksje-NM

Hafslund ha preso la prima a destra

La nuova società, il cui nome non è ancora noto, svilupperà i progetti solari da zero fino a quando non saranno pronti per la costruzione, dopodiché Hafslund avrà il primo diritto di acquistare i progetti.

– Hafslund vuole assumere un ruolo attivo nello sviluppo dell’energia solare in Norvegia e ritiene che i nuovi progetti solari possano essere costruiti più velocemente di progetti simili nell’energia idroelettrica ed eolica. Ciò aumenterà la fornitura di energia e contribuirà a ridurre i prezzi dell’energia per le abitazioni e l’industria in Norvegia”, afferma Martin S. Lundby, vicepresidente esecutivo di Havslund.

READ  L'anno scorso sono stati pagati 71,6 milioni di corone norvegesi per tre coperture protettive

Entra in LOI

Come parte dell’accordo, Hafslund inietterà, come accennato, 100 milioni di NOK in Magnora. Ciò darebbe a Hafslund una quota di proprietà di oltre il cinque percento, il che significa che la società è il più grande investitore singolo a Magnora.

Le due società hanno anche stipulato un accordo di intenti sulla rinnovata cooperazione, il che significa che cercheranno la cooperazione laddove ritenuto desiderabile e accresce il valore per entrambe le parti.

Magnora è molto soddisfatta del fatto che Hafslund veda il valore nel portafoglio di sviluppo di Magnora e il potenziale, afferma il direttore generale di Magnora, Eric Snef.

Il rapporto afferma che Hafslund è il secondo produttore di energia rinnovabile della Norvegia, possiede in tutto o in parte più di 80 centrali idroelettriche in Norvegia.

A luglio, Hafslund ha anche collaborato con la società di energia rinnovabile Cloudberry su un progetto svedese di energia eolica.

Ancora un piccolo contributore

Per mettere in prospettiva fino a che punto la nuova società solare voglia svilupparlo, alla fine del 2021 c’erano 186 megawatt di energia solare collegati alla rete. Ciò fornisce una produzione annua di 0,15 terawatt, ovvero uno per mille della produzione di energia della Norvegia.

Le centrali solari forniscono relativamente poca elettricità rispetto alle centrali eoliche e un impianto da 7 MW può fornire circa 6,4 GWh di energia all’anno. Copre i consumi di 320 famiglie.

Leggi anche

La Norvegia ora ottiene la sua prima grande centrale solare

Leggi anche

Hafslund si unisce a Cloudberry nel progetto svedese di energia eolica