Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un’e-mail da Nissan: – Altre bandiere rosse

In un gruppo Nissan su Facebook, molte persone si stanno grattando la testa a un’e-mail che hanno ricevuto poco prima del fine settimana.

Nella mail la dicitura è la seguente:

Per te chi sei + un membro di Nissan

La piattaforma You + Nissan è stata ulteriormente sviluppata per offrirti servizi migliori, design migliore e maggiore sicurezza. Ci scusiamo per gli eventuali disagi che ciò potrebbe causare durante il miglioramento dei nostri servizi.

Per continuare a utilizzare il portale You + Nissan e i servizi connessi (NissanConnect EV e NissanConnect con le app del tuo smartphone), dovrai aggiornare la tua password.

Dopodiché, ti verrà chiesto di cambiare la tua password entro cinque giorni:

– Chi ha ricevuto di più? Provalo come una truffa, dice un membro del gruppo.

– Hai inviato a Nissan un’e-mail indicando che i dati dei clienti potrebbero essere trapelati. Dubito che sia reale perché ci sono molte bandiere rosse, dice un altro.

– Suoni incredibili. Non mi farò niente, dice un terzo.

bandiere rosse

Prima lui è Bandiere rosse da rintracciare nell’e-mail inviata da Nissan.

Certo, è scritto in buon norvegese, ma come regola generale quando le aziende inviano tali e-mail, tendono a fornire nomi, numeri di iscrizione o simili per aumentare la credibilità del destinatario, cosa che raramente trovi nelle e-mail truffa. Qui l’e-mail è solo “You You + Nissan Member”. È la prima spia luminosa.

Il fatto che i clienti siano sotto pressione (cinque giorni) è anche un’altra caratteristica classica della truffa: quella in un’e-mail inviata nel bel mezzo di una vacanza condivisa.

Per non parlare dell’URL su cui puoi fare clic, che punta al dominio no-NO-dark.prod.heliosnissan.net, Un dominio di proprietà di DigitasLBi Ltd, che è abbastanza diverso da Nissan.

Sebbene l’e-mail provenga dal dominio nissan-europe.com, questo dominio è privo di una cosiddetta voce dmarc e può quindi essere sfruttato da terze parti per inviare e-mail false.

Sì, il sottoscritto deve riconoscere che ho ricevuto questa email e non l’ho stampata personalmente. Ma ho anche chiamato Nissan.

– Errore

La direttrice delle comunicazioni Marina Manyas Bakum può prima di tutto rassicurare i clienti.

“Per quanto riguarda l’e-mail che tu e altri proprietari di Leaf avete ricevuto, posso assicurarvi che è arrivata da aprile e non spam”, scrive Bakum in una e-mail a DinSide.

Allo stesso tempo, ha ammesso che l’e-mail è stata inviata per errore. In realtà era un’e-mail di prova inviata internamente e non ai clienti, per quanto riguarda l’aggiornamento che verrà dopo, poiché Nissan sta ora configurando la connessione.

– Ma niente di grave. Bakum conclude che stiamo esaminando un’e-mail di follow-up inviata ai clienti, quindi non devono preoccuparsi.

READ  Politica norvegese, truffe | 150.000 email truffa inviate ai clienti Telenor: - Elimina email al più presto